English
Cantina

Una cantina caratterizzata architettonicamente e sviluppata su tre livelli: ricevimento uve, vinificazione, anforaia e bottaia sotterranea. Una mescolanza di pietre di fiume, resine, acciai, doghe fascianti in legno e plastica riciclata concorre a creare una struttura funzionale ed ecocompatibile.

Visite

La cantina è aperta tutti i giorni per visite guidate — estese ai vigneti — e degustazioni, dalle 9 alle 12 e dalle 14.30 alle 17: la prenotazione è in ogni caso necessaria.

Guarda il video girato durante
L'inaugurazione

Rocco di Carpeneto secondo
Senza Trucco

LA TERRA TREMA

La Cantina

La struttura è posta al servizio di una filosofia di cantina naturale e non interventista, nell'intimo rispetto delle pratiche tradizionali, delle variegate caratteristiche dei micro-terroir di provenienza delle uve, e della variabilità climatica di ogni annata di vinificazione.

Per ragioni di coerenza ecologica la cantina non è dotata di controllo della temperatura, e il trattamento dei reflui è assicurato da un impianto di fitodepurazione.

Vinificazione

Vinificazione

Il nostro approccio alla vinificazione è basato sulla massima qualità delle uve utilizzate (provenienti dai soli vigneti di proprietà), e sulla minimizzazione degli interventi di carattere tecnico. Tutte le fermentazioni sono spontanee — soli lieviti selvaggi — e avvengono in botti di legno esauste, in anfore di terracotta o in vasche di acciaio e cemento; le macerazioni durano solitamente tra i 20 e i 60 giorni; è escluso l’uso di qualsiasi additivo o coadiuvante, a eccezione, a volte, di solfitazioni minime (quasi tutti i vini sono al di sotto della soglia di 10 mg/l di solfiti all’imbottigliamento) e non si ricorre a operazioni di filtrazione, chiarifica, stabilizzazione.

Affinamento

Invecchiamento

I vini sono variamente invecchiati in legni esausti (botti da 15, 10 e 7 hl, tonneaux e barriques), in anfore di terracotta e In vasche di cemento o di acciaio. Per il cortese si impiegano contenitori in legno di acacia.