English

Da soli vitigni autoctoni, una declinazione di vini tesi, radicali e longevi: Losna Ovada docg, Erche Ovada docg Riserva, Steira Ovada docg Vigna Rocco, Rataraura Barbera del Monferrato Superiore docg, Reitemp Barbera del Monferrato Superiore docg Vigna Rocco, Aur-Oura Vino Rosso DLC, Rapp Vino Rosso BRB, Ròo Vino Bianco CRT (questi ultimi intenzionalmente declassati).

Vini e Degustazioni

Dettagli

Terreni franchi, a prevalenza limo-argillosa. Vigneti allevati a Guyout, con densità di ca. 5.000 piante per ha.

Scarica la scheda

Losna

DOCG

Il Losna è un Ovada docg, ottenuto da sole uve dolcetto provenienti per lo più dal vigneto Vicario -anni di impianto tra il 1996 e il 2000- con rese per ha tra i 50 e i 60 q. La fermentazione spontanea avviene in vasche di acciaio, con impiego esclusivo di lieviti selvaggi, e macerazioni prolungate. Matura poi per almeno 15 mesi, o più, in un mix di legni, in prevalenza tonneaux e barriques esauste. Losna è voce del dialetto carpenetese della seconda metà dell'ottocento, e significa "il lampo del fulmine".

Vini e Degustazioni

Dettagli

Terreni franchi, a prevalenza limo-argillosa. Vigneti allevati a Guyout, con densità di ca. 5.000 piante per ha.

Scarica la scheda

Steira

DOCG

Lo Steira è un Ovada docg Vigna, ottenuto da sole uve dolcetto provenienti dal vigneto Rocco - anno di impianto 1970 e iscritto all'albo regionale piemontese delle menzioni vigna- con rese per ha di ca. 40-45 q. La fermentazione spontanea avviene in botte di legno da 15 hl, con impiego esclusivo di lieviti selvaggi, e macerazioni prolungate. Matura poi per almeno 20 mesi, o più, in un mix di legni, in prevalenza tonneaux e barriques esauste. Steira è voce del dialetto carpenetese della seconda metà dell'ottocento, e significa "stella".

Vini e Degustazioni

Dettagli

Terreni franchi, a prevalenza limo-argillosa. Vigneti allevati a Guyout, con densità di ca. 5.000 piante per ha.

Scarica la scheda

Erche

DOCG

L’Erche è un Ovada docg Riserva, ottenuto da sole uve dolcetto provenienti dal vigneto Vicario – anni di impianto tra il 1996 e il 2000 – con rese per ha di ca. 50-55 q. La fermentazione spontanea avviene in botti grandi di legno, con impiego esclusivo di lieviti selvaggi, e macerazioni prolungate. Matura poi per almeno 24 mesi, o più, in un mix di legni, in prevalenza tonneaux e barriques esauste. Erche è voce del dialetto carpenetese della seconda metà dell'ottocento, e significa "arcobaleno".

Vini e Degustazioni

Dettagli

Terreni franchi, a prevalenza limo-argillosa. Vigneti allevati a Guyout, con densità di ca. 5.500 piante per ha.

Scarica la scheda

Rataraura

DOCG

La Rataraura è una Barbera del Monferrato Superiore docg, ottenuta da sole uve barbera provenienti dai vigneti Gaggero e Vicario – anni di impianto tra il 1970 e il 2002 – con rese per ha tra i 50 e i 60 q. La fermentazione spontanea avviene in giare di terracotta (tra i 4 e i 9 hl), con impiego esclusivo di lieviti selvaggi, e macerazioni prolungate. Matura poi per almeno 20 mesi, o più, in un mix di giare di terracotta e legni esausti. Rataraura è voce del dialetto carpenetese della seconda metà dell'ottocento, e significa "pipistrello".

Vini e Degustazioni

Dettagli

Terreni franchi, a prevalenza limo-argillosa. Vigneti allevati a Guyout, con densità di ca. 6.000 piante per ha.

Scarica la scheda

Reitemp

DOCG

La Reitemp è una Barbera del Monferrato Superiore docg Vigna, ottenuta da sole uve barbera provenienti dal vigneto Rocco – anno di impianto 1955 – con rese per ha tra i 30 e i 40 q. La fermentazione spontanea avviene in vasche di acciaio o in botti grandi, con impiego esclusivo di lieviti selvaggi, e macerazioni prolungate. Matura poi per almeno 25 mesi, o più, in prevalenza in botti grandi. Reitemp è voce del dialetto carpenetese della seconda metà dell'ottocento, e significa "il suono delle campane che annunciano l’arrivo di un temporale".

Vini e Degustazioni

Dettagli

Terreni franchi, a prevalenza limo-argillosa. Vigneti allevati a Guyout, con densità di ca. 5.000 piante per ha.

Scarica la scheda

Aur-oura

L'Aur-oura è un vino rosso intenzionalmente declassato, ottenuto da sole uve dolcetto provenienti in prevalenza dal vigneto Gaggero – anni di impianto tra il 1970 e il 1996 – con rese per ha di ca. 50 - 60 q. La fermentazione spontanea avviene in vasche di acciaio, con impiego esclusivo di lieviti selvaggi, e macerazioni prolungate. Matura poi per almeno 12 mesi, o più, in prevalenza in vasche di cemento. Aur-oura è voce del dialetto carpenetese della seconda metà dell'ottocento, e significa "or ora".

Vini e Degustazioni

Dettagli

Terreni franchi, a prevalenza limo-argillosa. Vigneti allevati a Guyout, con densità di ca. 5.500 piante per ha.

Scarica la scheda

Rapp

La Rapp è un vino rosso intenzionalmente declassato, ottenuto da sole uve barbera provenienti dai vigneti Gaggero e Vicario – anni di impianto tra il 1970 e il 2002 – con rese per ha tra i 50 e i 60 q. La fermentazione spontanea avviene in vasche di acciaio, con impiego esclusivo di lieviti selvaggi, e macerazioni prolungate. Matura poi per almeno 20 mesi, o più, in prevalenza in botti grandi. Rapp è voce del dialetto carpenetese della seconda metà dell'ottocento, e significa "grappolo".

Vini e Degustazioni

Dettagli

Terreni franchi, a prevalenza limo-argillosa. Vigneti allevati a Guyout, con densità di ca. 5.300 piante per ha.

Scarica la scheda

Ròo

Il Ròo è un vino bianco intenzionalmente declassato, ottenuto da sole uve cortese provenienti dai vigneti Gaggero e Vicario – anni di impianto tra il 1970 e il 1984 – con rese per ha di ca. 70 q o meno. La fermentazione spontanea avviene in vasche di acciaio o in botte di acacia, con impiego esclusivo di lieviti selvaggi, ed è preceduta da una macerazione pre-fermentativa di qualche giorno a temperatura ambiente. Matura poi per almeno 8 mesi, o più, in prevalenza in tonneaux di legno di acacia. Ròo è voce del dialetto carpenetese della seconda metà dell'ottocento, e significa "alone della luna".