English

Da sole uve proprie e da vitigni autoctoni (albarossa, barbera, cortese, dolcetto, nebbiolo), una declinazione di vini tesi, radicali, senza trucco: Admura Vino Rosso ALB, Andeira Vino Rosso Frizzante BRB, Aur-Oura Vino Rosso DLC, Erche Ovada docg Riserva, Losna Ovada docg, Ra Neira Vino Rosso NBL, Rapp Vino Rosso BRB, Rataraura Barbera del Monferrato Superiore docg, Reitemp Barbera del Monferrato Superiore docg Vigna Rocco, Ròo Vino Bianco CRT, Steira Ovada docg Vigna Rocco.

Vini e Degustazioni

Dettagli

Terreni franchi, a prevalenza limo-argillosa. Vigneti allevati a Guyot, con densità di ca. 5.000 piante/ha.

Scarica la scheda

Admura

L'Admura è un vino rosso intenzionalmente declassato, ottenuto da sole uve albarossa provenienti da vigna Rocco — anno di impianto 2013 — con rese medie intorno ai 50-60 q/ha. La fermentazione spontanea avviene in botti vecchie o in anfore di terracotta fuori terra, con impiego esclusivo di lieviti selvaggi, e macerazioni prolungate. Matura poi per circa 15/18 mesi, o più, in anfore di terracotta. Admura è voce del dialetto carpenetese della seconda metà dell'ottocento, e significa “balocco”.

Vini e Degustazioni

Dettagli

Terreni franchi, a prevalenza limo-argillosa. Vigneti allevati a Guyot, con densità di ca. 5.000 piante/ha.

Scarica la scheda

Andeira

L'Andeira è un rifermentato in bottiglia senza sboccatura, ottenuto da sole uve barbera provenienti da vigna Bastian — anni di impianto tra il 1970 e il 1975 — o da Vigna Vicario — anni di impianto tra il 1970 e il 2002 — con rese medie intorno ai 50-60 q/ha. La prima fermentazione, spontanea con impiego esclusivo di lieviti selvaggi, avviene in vasche di cemento o di acciaio, dopo una pressatura iniziale. Matura poi per circa 6 mesi in legni vecchi, prima di essere trasferito in bottiglia per la rifermentazione, altrettanto spontanea e innescata dal suo stesso mosto. Andeira è voce del dialetto carpenetese della seconda metà dell'ottocento, e significa “ritmo, bell'andatura”.

Vini e Degustazioni

Dettagli

Terreni franchi, a prevalenza limo-argillosa. Vigneti allevati a Guyout, con densità di ca. 5.000 piante/ha.

Scarica la scheda

Aur-oura

L'Aur-oura è un vino rosso intenzionalmente declassato, ottenuto da sole uve dolcetto provenienti da vigna Gaggero — anni di impianto tra il 1970 e il 1996 — con rese medie intorno ai 50-60 q/ha. La fermentazione spontanea avviene in vasche di acciaio, con impiego esclusivo di lieviti selvaggi, e macerazioni prolungate. Matura poi per circa 12 mesi in vasche di cemento. Aur-oura è voce del dialetto carpenetese della seconda metà dell'ottocento, e significa “or ora”.

Vini e Degustazioni

Dettagli

Terreni franchi, a prevalenza limo-argillosa. Vigneti allevati a Guyout, con densità di ca. 5.000 piante/ha.

Scarica la scheda

Erche

DOCG

L’Erche è un Ovada docg Riserva, ottenuto da sole uve dolcetto provenienti da vigna Vicario — anni di impianto tra il 1996 e il 2000 — con rese medie intorno ai 50 q/ha. La fermentazione spontanea avviene in botti vecchie, con impiego esclusivo di lieviti selvaggi, e macerazioni prolungate. Matura poi per 24/30 mesi, o più, in un mix di legni vecchi, in prevalenza tonneaux. Erche è voce del dialetto carpenetese della seconda metà dell'ottocento, e significa “arcobaleno”.

Vini e Degustazioni

Dettagli

Terreni franchi, a prevalenza limo-argillosa. Vigneti allevati a Guyout, con densità di ca. 5.000 piante/ha.

Scarica la scheda

Losna

DOCG

Il Losna è un Ovada docg, ottenuto da sole uve dolcetto provenienti da vigna Vicario — anni di impianto tra il 1996 e il 2000 — con rese medie intorno ai 50-60 q/ha. La fermentazione spontanea avviene in vasche di acciaio, con impiego esclusivo di lieviti selvaggi, e macerazioni prolungate. Matura poi per 15 mesi, o più, in un mix di legni vecchi, in prevalenza barriques esauste. Losna è voce del dialetto carpenetese della seconda metà dell'ottocento, e significa “il lampo del fulmine”.

Vini e Degustazioni

Dettagli

Terreni franchi, a prevalenza limo-argillosa. Vigneti allevati a Guyot, con densità di ca. 5.000 piante/ha.

Scarica la scheda

Ra Neira

La Ra Neira è un vino rosso intenzionalmente declassato, ottenuto da sole uve nebbiolo provenienti da vigna Vicario — anno di impianto 2013 — con rese medie intorno ai 50 q/ha. La fermentazione spontanea avviene in vecchie botti di legno o in vasche di cemento, con impiego esclusivo di lieviti selvaggi, e macerazioni prolungate. Matura poi per 18 mesi, o più, in legni vecchi. Ra Neira è voce del dialetto carpenetese della seconda metà dell'ottocento, e significa “la notte”.

Vini e Degustazioni

Dettagli

Terreni franchi, a prevalenza limo-argillosa. Vigneti allevati a Guyout, con densità di ca. 5.500 piante/ha.

Scarica la scheda

Rapp

La Rapp è un vino rosso intenzionalmente declassato, ottenuto da sole uve barbera provenienti in prevalenza da vigna Gaggero — anno di impianto 1970 — con rese medie intorno ai 50 q/ha. La fermentazione spontanea avviene in vasche di acciaio, con impiego esclusivo di lieviti selvaggi, e macerazioni prolungate. Matura poi per 24/30 mesi, o più, in botti grandi vecchie. Rapp è voce del dialetto carpenetese della seconda metà dell'ottocento, e significa “grappolo”.

Vini e Degustazioni

Dettagli

Terreni franchi, a prevalenza limo-argillosa. Vigneti allevati a Guyout, con densità di ca. 5.500 piante/ha.

Scarica la scheda (2014)
Scarica la scheda (2015)

Rataraura

DOCG

La Rataraura è una Barbera del Monferrato Superiore docg, ottenuta da sole uve barbera provenienti in prevalenza da vigna Vicario — anni di impianto tra il 1970 e il 2002 — con rese medie intorno ai 50-60 q/ha. La fermentazione spontanea avviene in anfore di terracotta fuori terra, con impiego esclusivo di lieviti selvaggi, e macerazioni prolungate. Matura poi per 20 mesi, o più, in prevalenza in anfore. Rataraura è voce del dialetto carpenetese della seconda metà dell'ottocento, e significa “pipistrello”.

Vini e Degustazioni

Dettagli

Terreni franchi, a prevalenza limo-argillosa. Vigneti allevati a Guyout, con densità di ca. 6.000 piante/ha.

Scarica la scheda (2013 Magnum)
Scarica la scheda (2014)

Reitemp

DOCG

La Reitemp è una Barbera del Monferrato Superiore docg Vigna, ottenuta da sole uve barbera provenienti da vigna Rocco — anno di impianto 1955 — con rese medie intorno ai 30-40 q/ha. La fermentazione spontanea avviene in vasche di acciaio, con impiego esclusivo di lieviti selvaggi, e macerazioni prolungate. Matura poi per 30-36 mesi, o più, in botti grandi vecchie. Reitemp è voce del dialetto carpenetese della seconda metà dell'ottocento, e significa “il suono delle campane che annunciano l’arrivo di un temporale”.

Vini e Degustazioni

Dettagli

Terreni franchi, a prevalenza limo-argillosa. Vigneti allevati a Guyout, con densità di ca. 5.000-5.500 piante/ha.

Scarica la scheda

Ròo

Il Ròo è un vino bianco intenzionalmente declassato, ottenuto da sole uve cortese provenienti dalle vigne Gaggero, Vicario e Bastian — anni di impianto tra il 1970 e il 1982 — con rese medie intorno ai 60-70 q/ha. La fermentazione spontanea avviene in botti di acacia e in vasche di acciaio, con impiego esclusivo di lieviti selvaggi, ed è preceduta da una macerazione pre-fermentativa di circa 3 giorni, a temperatura ambiente. Matura poi per alcuni mesi in prevalenza in acacia. Ròo è voce del dialetto carpenetese della seconda metà dell'ottocento, e significa “alone della luna”.

Vini e Degustazioni

Dettagli

Terreni franchi, a prevalenza limo-argillosa. Vigneti allevati a Guyout, con densità di ca. 5.000 piante/ha.

Scarica la scheda

Steira

DOCG

Lo Steira è un Ovada docg Vigna, ottenuto da sole uve dolcetto provenienti da vigna Rocco — anno di impianto 1970 — con rese medie intorno ai 40-45 q/ha. La fermentazione spontanea avviene in botti vecchie, con impiego esclusivo di lieviti selvaggi, e macerazioni prolungate. Matura poi per 20 mesi, o più, in barriques esauste. Steira è voce del dialetto carpenetese della seconda metà dell'ottocento, e significa “stella”.