English
Vitigno

Dolcetto

“I più stimati [Dolcetti] sono quelli d’Ovada e dei suoi contorni..pare che il clima di quelle colline sia il più appropriato alla natura di quest’uva, mentre essa vi matura perfettamente senza che cadano gli acini, come avviene nei paesi meridionali e vi acquista un grado di perfezione a cui non giunge in verun altro luogo.”

G .Gallesio, Pomona Italiana

“E’ vino [il dolcetto a Ovada] che (a differenza del normale Dolcetto che ama essere bevuto giovane) per le caratteristiche particolari del clima e la natura del terreno, gradisce un invecchiamento anche prolungato come altri più conosciuti vini del Piemonte.”

L. Veronelli, da "Epoca"

“Non ha veramente nulla [il dolcetto a Ovada] del Dolcetto delle Langhe..lo si distingue da maggior profumo, maggiore gradazione, maggiore densità e una maggiore possibilità di invecchiamento.”

M. Soldati, Vino al vino

Vitigno

Barbera

“Il Barbera è un vino di territorio ed il vino di territorio è un atto di amore verso se stessi, verso coloro che sono venuti prima di noi e verso coloro ai quali questo lavoro è destinato.”

L. Marinello, Monferrato un territorio tutto da bere

“In Carpeneto è pure notevole la produzione di Barbera.”

L. Veronelli, da "Epoca"

“La materia è tutta lì, in quei grappoli compatti, blu notte, che se li tiri addosso a qualcuno gli fai male. Una grande Barbera (al femminile) non si fa in cantina: in cantina si educa, si perfeziona, si custodisce, con devozione e rispetto, fino al momento magico in cui il tappo suggella quella soddisfazione del lavoro ben fatto che da sempre è la più grande gioia dei piemontesi.”

M. Gily, da "La Stampa"

Vitigno

Altri Vitigni

Oltre a dolcetto e barbera: il nebbiolo, l'altro vitigno piemontese celebre, l'albarossa -un incrocio di grande interesse creato negli anni '30 tra barbera e nebbiolo di dronero-, il cortese, il bianco per antonomasia in Monferrato.